Tramäe – artunited, Parallelvienna 2016

 

Trāmae
english
Life. Interlacing actions, memories and feelings. Stories and events entangled in past, present and future.
In the close-up, a structure is just a suspenseful complex of elements seemingly unrelated and tempting us to look inside. As human beings we tend to anatomize, examine and deconstruct to understand the complexity of things and ourselves and to control them. The need to pull the strings, to array and to structure lies in our nature. Only by observing from a distance we can comprehend the sense of the combination, the intersection and the fusion of elements. Through taking a step back we can understand the merge and the relation.

Die Liebeskonstruktion, canvas 2005 – 2010

 

CONCETTA

Non mi stancavo mai di carezzarla, di conoscere ogni angolo, ogni curva del suo corpo, che avrei tanto desiderato vedere glorificato di luce e di sole, anziché mortificato dal buio della notte che ci proteggeva. E la luna, una notte, arrivata in ritardo, entrò di soppiatto e ci sorprese nel sonno, inondando d’argento il suo corpo indifeso. Quando aprii gli occhi, con ancora le sensazioni galleggianti del dormiveglia, rimasi incantato, immobile, come davanti a un tramonto di porpora o alla bellezza misteriosa di un’alba sul mare.
Nulla in quel momento, mi poteva far pensare, che mai più, io e Concetta, avremmo rivissuto una notte come quella!
R.Anselmo